Materiale AISI 630
Foro diametro 30 x 200 mm
Lappatura ra 0,05
Materiale acciai legati temprati e rettificati
Diametri fino a 70 mm
Settore idraulica
Materiale 100Cr6 temprato a 56 HRC
Diametro 50 mm
Rettifiche con rotondità fino a 2 µ
Materiale AISI 440
Diametro 200 mm
Piani e nicchie rilavorati dopo la tempra
Materiale etg 88
Diametro 70 x 200 mm
Rettifiche fori in H4 con cilindricità 3µm
Albero per elettromandrino
Calettato a caldo e rettificato
Settore macchine utensili
Rettifica e lappatura

Il reparto di rettifica ha 17 macchine di diversa tipologia ed è equipaggiato con una adeguata strumentazione, tra cui un rotondimetro motorizzato, per realizzare componenti con tolleranze anche di pochi millesimi. Il parco macchine comprende:

  • 4 rettifiche CN per esterni o interni/esterni
  • 2 rettifiche idrauliche per esterni con misuratore elettronico in process
  • 2 rettifiche per esterni manuali per minuterie
  • 5 rettifiche senza centri sia a tuffo che in passata
  • 2 tangenziali idrauliche
  • 1 lappatrice verticale CN
  • 1 lappatrice orizzontale

Anche conto terzi
 

Un percorso lungo 40 anni alla ricerca di soluzioni per le lavorazioni più complesse ha permesso di acquisire le competenze tecniche e metrologiche per realizzare e controllare componenti con tolleranze geometriche e dimensionali di pochi millesimi e rugosità fino a Rt inferiori ad 1 µ.

Rettifica
Il parco macchine per la rettifica in tondo comprende rettifiche CN, rettifiche idrauliche con controllo in process, torni equipaggiati per l'hard turning.

Levigatura e lappatura fori
La tecnologia CNC permette di gestire un'ampia gamma di lavorazioni con fori da 12 a 120 m, anche con significative asportazioni di materiale, per ottenere tolleranze molto strette rispettando la geometria del componente. Parallelamente nelle operazioni di finitura l'elevata sensibilità del CNC permette di realizzare finiture con valori di Rt < 1 µ o Ra < 0,05 µ.
La levigatura tradizionale orizzontale si presta a levigare e lappare fori da 4 a 20 mm con valori di Rt < 2 µ o Ra < 0,1 µ.

 
 

Movimentazione prodotti
La conformità del prodotto finito non dipende solo dalla lavorazione.
La logistica dei particolari rettificati viene gestita con le adeguate precauzioni.
Quando le specifiche lo richiedono vengono sviluppati supporti specifici per garantire l'integrità durante le movimentazioni interne e nei trasporti.

 
 

Controllo qualità
Le competenze del controllo qualità si sono sviluppate parallelamente a quelle produttive per poter garantir il necessario supporto.
Il parco strumenti si è completato con un rotondimetro motorizzato e con un ampio parco di strumentazione millesimale tra cui macchine di misura ottiche, sonde e teste di misura elettroniche ed ora anche con un 3d a scansione di elevata precisione.

 
 

Rettifica

Lappatura